dall'opera lirica alle operette
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Ebe Stignani

Andare in basso 
AutoreMessaggio
luwaig94
Amministratore
avatar

Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 15.01.11
Età : 24

MessaggioTitolo: Ebe Stignani   Lun Gen 31, 2011 11:24 pm

Nasce da famiglia romagnola originaria di Bagnacavallo.
Nel 1916, a 13 anni, si iscrive al Conservatorio San Pietro a Majella, dove studia pianoforte (m° Rassomandi) e composizione (m° De Nardis). Il suo desiderio è diventare insegnante. Durante un saggio di canto il m° Roche ne scopre le doti di cantante e la invita a specializzarsi anche in quella disciplina. Nel 1923 si diploma in pianoforte e l'anno successivo in canto.
Nel 1935 si stabilisce ad Imola e nel 1941 sposa l'ingegner Alfredo Sciti [1]; dall'unione nasce il figlio Dino, che vive l'infanzia a Imola mentre Stignani è di frequente lontana, impegnata nell'attività artistica.
Nel 1958 scopre di avere una malattia ad un rene che ne richiede l'asportazione e nello stesso anno decide di ritirarsi dalle scene. Trascorre ad Imola il resto della vita. Scompare all'età di 71 anni. Riposa a Bagnacavallo (RA).

Come omaggio all'illustre concittadina, il 20 dicembre 1977 il Consiglio Comunale di Imola ha intitolato alla sua memoria il Teatro comunale [2].

Carriera
Debutta al Teatro San Carlo nel 1925, nel ruolo di Zephira ne Il cavaliere della rosa di Strauss ed inizia poi la carriera internazionale esibendosi nei teatri del Sudamerica (specialmente Argentina e Cile), dove diviene in breve tempo uno dei mezzosoprano più richiesti.
Dagli anni Trenta al 1956 è ospite fissa del Teatro alla Scala, interpretando svariati ruoli, tra cui Eboli (Don Carlo), Adalgisa (Norma), Laura (La Gioconda), Azucena (Il trovatore), Leonora (La Favorita). Inaugura alla Scala almeno venti stagioni d'opera.
Canta inoltre al Covent Garden di Londra nel 1937, 1939, 1952, 1955, 1957, a San Francisco nel 1938 e nel 1948, a Dallas nel 1955.
Partecipa alle prime rappresentazioni de Le preziose ridicole di Felice Lattuada (Cathos) nel 1929 e di Lucrezia di Ottorino Respighi (Voce) nel 1937. Tra i suoi partner preferiti vi sono Beniamino Gigli, Renata Tebaldi, Giulietta Simionato.

La particolare estensione vocale (dal fa grave al do sovracuto, fa2 – do5) le ha consentito di affrontare ruoli scritti anche per contralto e soprano drammatico. Alla grande tecnica vocale ha unito una buona presenza scenica.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://lagrandemusica.forumattivo.it
 
Ebe Stignani
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La grande musica :: Musica :: Cantanti-
Vai verso: